Rinnovato il contratto aziendale alla Fassa Bortolo di Molazzana

Rinnovato il contratto aziendale alla Fassa Bortolo di Molazzana

Trovato l'accordo sul rinnovo del contratto di 2° livello nello stabilimento Fassa Bortolo di Molazzana, dove si produce materiale per l'edilizia, un’intesa totale tra azienda e lavoratori. 

Il risultato è stato ottenuto dai rappresentanti sindacali dell'azienda Ferini Marco, Togneri Daniele e Marigliani Simone, con l'assistenza dei responsabili territoriali Filca Cisl Toscana di Lucca Viviani Stefano e Fillea CGIL di Lucca Rossi Michele. 

I punti del contratto  

Durata triennale: dal 01/01/2023 al 31/12/2025;  

  1. 1. Aumento del numero di indici alla base del calcolo del PDR, che da uno passano a quattro (Produttività, Efficienza, Sicurezza, Risparmio energetico), anche allo scopo di aumentare le probabilità di detassazione del premio stesso; 
  1. Riproporzione dell’importo del premio su base individuale, rimodulato in base alla partecipazione della singola persona durante l’anno; naturalmente escluse le ore di legge e contrattuali 
  1. Conferma dell’opzione welfare con incremento del 10% a carico azienda dell’importo versato in piattaforma 
  1. Programmazione di un piano per la gestione di improvvisi cali o picchi di lavoro 
  1. Istituzione della banca ore solidale per l’assistenza a figli o coniuge;  
  1. 6. Ticket restaurant aumentati da 5,5 euro a 7 euro  

6 euro 1 maggio 2023 

6,50 euro 1 gennaio 2024 

7 euro 1 gennaio 2025. 

 

Stefano Viviani della Filca Cisl, spiega: “Lo stabilimento di Molazzana della Fassa è stato innaugurato nel 2002 e conta una 50 di dipendenti. Il rinnovo del contratto aziendale è il risultato di una trattativa equilibrata che porta ai lavoratori importanti migliorie, oltre agli aumenti è fondamentale il modello di relazioni sindacali che mette in primo piano la tutela della salute dei lavoratori e il monitoraggio costante sull'impatto ambientale. Un buon esempio di contrattazione.” 

Michele Rossi della Fillea Cgil ha invece dichiarato:”Siamo molto felici del risultato ottenuto in sete di trattativa. Riteniamo che sia un rinnovo assolutamente meritato per tutti i lavoratori dello stabilimento, i quali si sono sempre distinti per la qualità del lavoro svolto. Siamo riusciti ad ottenere delle solide basi grazie alle quali guarderemo con più serenità il trienno che abbiamo davanti a noi. Le modifiche apportate al contratto aziendale non solo porteranno aumenti nelle tasche dei lavoratori ma mirano anche a migliorare la qualità del lavoro stesso. Un ottimo risultato derivato da un'ottima trattativa.” 

Condividi questo articolo